Diversi modi di comunicare.

Madonna con l'AngeloCosa intendiamo per comunicazione? Normalmente con questo termine intendiamo lo scambio di informazioni tra due o più individui. Anche quando parliamo di informazioni tra il mondo visibile e quello invisibile, parliamo di comunicazione, solo che a noi pare difficile parlare con una cosa che non riusciamo a vedere. Per capire come avviene questo fenomeno  è necessario individuare chi è il soggetto che non vediamo. Nel mondo parallelo ci sono varie forme di energia che possono parlare, un pò come succede nel nostro mondo dove ci sono diverse persone con cui comunicare. Possiamo dialogare con  diversi esseri spirituali, ma per ottenere risultati soddisfacenti dobbiamo sapere esattamente con chi vogliamo parlare-interagire. Al livello più materiale troviamo l'”anima di piante e animali”, poi c’è la nostra Anima, e il nostro Se Superiore, poi in un livello energetico che a noi sembra più distaccato ci sono anime delle persone che non sono ancora trapassate, per passare a quelle che sono già all’aldila. In mezzo a queste due ultime ci sono anche spiriti burloni, e alcuni un pò scontrosi (prorio come le persone che incontriamo tutti i giorni). Alzandoci di livello energetico troviamo gli Spiriti Guida, ossia entità che hanno avuto un’esperienza terrena, ma avendo superato la soglia della consapevolezza, hanno la facoltà di aiutare le persone in questa vita. Poi a seguire ci sono Entità di luce  e gli Angeli, che non hanno ego e vivono in uno stato di beatitudine assoluta.

Qui volevo soffermarmi un momento: se abbiamo ben chiaro con chi vogliamo comunicare e di che argomento, sicuramento riusciremo ad instaurare un dialogo producente. Per esempio se il desiderio che abbiamo è legato a cose prettamente materiali, o terrene a volte è meglio contattare uno Spirito Guida, che ha vissuto personalmente l’esperienza piuttosto che un Angelo che parlando da uno stato di amore puro, ci fornisce risposte che possono confonderci, perchè ci aspettiamo risposte più concrete. Anche gli Spiriti Guida hanno personalità diverse e ognuna risuona in modo diverso su di noi. L’energia di uno Spirito guida può esserci più familiare rispetto a quella di un Angelo, o viceversa possiamo sentirla come estranea. Qui sarà la nostra sensibilità ad indicarci con chi comunicare. Una cosa è abbastanza certa, il vostro Spirito Guida assegnatovi in questa vita, vi infonderà pace e armonia, facendovi instaurare con Lui un dialogo preferenziale, inconfondibile da tutti gli altri.

Una volta deciso chi sarà il nostro interlocutore vediamo i vari gradi di dialogo possibili.

  • Ho fatto la mia domanda e aspetto una risposta. Questa può essemi comunicata con dei “segni”: posso avere delle indicazioni che trovo ovunque. Per esempio alla radio sento più volte la stessa frase, oppure vedo una scritta, oppure una persona mi parla e in lei riconosco la mia soluzione. Qui la cosa importante è restare aperti alle informazioni, ed essere vigili.
  • La risposta alla mia domanda puo arrivare attraverso dei canali dove il mio io è meno attivo: esempio sogni e meditazione.
  • Ho un’intuizione sviluppata (o per dono o perchè l’ho accresciuta volontariamente) e posso captare le voci, vedere con il terzo occhio, o sentire le presenze. Di questa sezione fa parte la scrittura intuitiva, e i dialoghi, che usano i nostri sensi spirituali: chiaroudienza, chiaroveggenza, chiarosenzienza. Posso anche usare dei mezzi che amplificano la mia percezione come le carte angeliche o per la divinazione.
  • Ho sviluppato le mia intuizione, e ho lavorato su di me per rimuovere i miei lati oscuri , posso canalizzare Entità di Luce e Spiriti Guida rimanendo coscente. Più si è puliti più si può canalizzare entita con energia elevata, e più si è in grado di sopportare la loro vibrazione. Per channeling si intende il lasciare entrare uno spirito nel proprio corpo affinchè questo porti informazioni. Spesso ci vuole molta preparazione, non tanto per i diversi gradi energetici, che si possono adattare, ma per avere la conoscenza di chi fare entrare. Pensate al corpo come alla vostra casa. Di solito nella nostra abitazione entrano solo persone fidate, e gli altri restano fuori. Questa sembra una cosa ovvia, ma può richiedere anche anni di allenamento.
  • Ho uno scopo di vita particolare. Le mie canalizzazioni avvengono perdendo coscenza, e lo Spirito ha piena facoltà del mio corpo. Per esempio Ramtha uno spirito vissuto in terra come guerriero 35000 anni fa,  ora comunica attraverso JZ Knight.

Da quanto letto si capisce che ci sono vari step di comunicazione e che il dialogo dipende molto dalla nostra personalità e dal nostro impegno. Quello che posso suggerire è di cominciare con cose semplici, e di “lavorare” per un determinato periodo con un’Entità unica, in modo da instaurare una vera amicizia; gli altri Esseri arriveranno a tempo debito. E’ un pò come suonare uno strumento: bisogna imparare a conoscere il proprio strumento e poi perfezionarsi tutti i giorni. Anche nel channeling la cosa fondamentale è praticare il più possibile, in modo da far emergere i doni che ognuno di noi possiede.

Angel blessings.

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.